2 gennaio 2013

Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo


 

 

Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo 

ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev’essere qualcuna proprio come me, che si

sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io.

Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me.

Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

 

Frida Kahlo

 

                                                             Spesso ho detto e anche scritto: 


"Perchè mai vorrei piedi per camminare se ho ali per volare!" 
Ironia assoluta, sorella della disperazione. 
Non ho né ali né piedi...    

 

          Devo lottare con tutte le mie energie affinché quel poco di positivo che la salute mi consente di fare sia nella direzione di contribuire alla rivoluzione. 


La sola vera ragione per vivere. 
 
Non sono malata. Sono rotta. Ma sono felice, fintanto che potrò dipingere. 
 
Le cicatrici sono aperture attraverso le quali un essere entra nella solitudine dell’altro.

Frida Kahlo  
     



 Pensavano che anche io fossi una surrealista, ma non lo sono mai stata. 
 Ho sempre dipinto la mia realtà,non i miei sogni. 



Frida Kahlo  

  
 L’amore? Non so. 
Se include tutto, anche le contraddizioni e i superamenti di sé stessi, le aberrazioni e 
l’indicibile, allora sì, vada per l’amore. 
Altrimenti, no.
 Frida Kahlo 
  
   
E’ lecito inventare dei verbi nuovi? Voglio regalartene uno: io ti cielo, così che le mie ali possano distendersi smisuratamente, per amarti senza confini.

Frida Kahlo

 

 Ho provato ad affogare i miei dolori, ma hanno imparato a nuotare.





 

E’ necessario che le nuvole fuoriescano anche dalla cornice. 
Tutto esce sempre da se stessi:
il sangue, le lacrime, le nuvole, la vita stessa.

Frida Kahlo



 

Nessun commento:

Posta un commento